Il segreto di un trattamento antimacchia

Vi offriamo un trattamento antimacchia per pavimentazioni in cotto garantito per sempre,
facile da pulire e protetto anche nella fuga, al contrario dei prodotti finti come il gres porcellanato dove le fughe diventano accumuli di sporco, un vero e proprio covo per i batteri.

Forse può sembrare utopico affermare di essere in grado di fornirvi un trattamento garantito antimacchia una volta per sempre, ma invece è quello che è accaduto per secoli nelle case dei nostri antenati che, con la loro semplicità, si sono dimostrati molto più furbi ed intelligenti delle moderne multinazionali della chimica.

Il segreto di un trattamento antimacchia del cotto, oltre che nella scelta delle cere, stà nelle caratteristiche di compattezza e di solidità del manufatto; infatti nelle argille terrose o nei cotti d'importazione non avviene il processo di sospensione protettiva dei prodotti nello spessore del manufatto.

Il cotto fatto a mano e cotto a legna con argille di profondità ha la caratteristica di essere compatto, ma allo stesso tempo opportunamente poroso e quindi in grado di recepire al meglio le cere e gli oli di protezione;

 

ragione per cui non c'è da stupirsi se il cotto industriale prodotto dalle fornaci fiorentine, con caratteristiche opposte alle nostre, ha creato nei decenni precedenti dei notevoli problemi e di conseguenza una pessima reputazione.

 

Trattamento tradizionale

Oggi come allora, i migliori prodotti per il trattamento del cotto sono Olio di Lino e Cera d'Api, biologici naturali e traspiranti, gli unici in grado di proteggere in maniera sana e traspirante il pavimento.

Questa caratteristica assume maggiore importanza in presenza di un pavimento riscaldato, dove traspirabilità del calore risulterà massima e priva di sostanze inquinanti, al contrario dei Parquet Prefiniti e delle Resine, entrambi ricche di sostanze chimiche.

Come trattiamo il nostro cotto in maniera tradizionale e definitiva

i segreti di un trattamento antimacchia garantito per sempre

1Umidità di risalita

E' necessario in primo luogo accertarsi che dal sottosuolo non risalga l'umidità.

2Asciugatura dalla posa

Sincerarsi che il pavimento sia asciutto bene prima di intervenire con acido tamponato o aceto.

3Asciugatura del lavaggio

Dopo il lavaggio aspettare l'asciugatura del pavimento.

4Olio di lino

Applicare Olio di lino immergendo completamente il pavimento ed aspettare il totale assorbimento.

5Saturazione

Ripetere questa operazione a distanza di un giorno fino a che il manufatto si rifiuterà di assorbire.

6Cera d'api

Assorbito l'olio di lino, aspettare qualche giorno ed applicare Cera d'Api a pennello una o più mani.

 

Trattamento moderno

Trattamenti a base acquosa di concezione moderna che hanno semplificato notevolmente la difficile arte di trattare il cotto, atossici e privi di solventi sono una valida alternativa al sistema tradizionale.

La composizione a base acquosa rende meno rischioso l'applicazione di cere anche su pavimenti non perfettamente asciutti, accorciando notevolmente i tempi di esecuzione e consegna del trattamento stesso.

Se applicati bene i trattamenti a base acqua possono essere altamente performanti e garantiscono una praticità e vivibilità massima; unica piccola particolarità sta nell'applicare annualmente una cera di manutenzione liquida, semplicemente con un panno, proprio come se dovessimo lavare il pavimento (asciugatura circa 1 ora).

Il trattamento moderno a base acquosa

Come trattare il nostro cotto con i nuovi prodotti a base acqua

1Asciugatura

La prima operazione è sincerarsi che il pavimento sia sufficientemente asciutto, per evitare che il contatto dell’acido con il supporto umido crei ossidazioni.

2Lavaggio

Per rimuovere eventuali efflorescenze e gli aloni della stuccatura, applicare diversi lavaggi acidi con soluzioni molto diluite, così da non intaccare il manufatto e la fuga.

3Idrorepellente

Dopo l’asciugatura del pavimento che di norma si aggira entro i sette giorni circa, applicare una mano di idrorepellente.

4Cere antimacchia

Il giorno seguente applicare a distanza di 2 ore almeno tre mani di Antimacchia Neutra o Tonalizzante.

5Cere di finitura

Il giorno seguente applicare due mani di Finitura a distanza di 2 ore, la finitura potrà essere Opaca, Satinata o Lucida.

6Manutenzione

Forniamo ai nostri clienti la Scheda di Manutenzione, ed una linea telefonica sempre aperta per qualsiasi chiarimento

Note:

  1. Per grandi superfici è fondamentale l’uso di "monospazzole" con spazzola in tynex e aspira liquidi professionali per togliere istantaneamente la poltiglia formatasi. Usare sempre acidi tamponati.
  2. Si può scegliere di tonalizzare il pavimento o lasciarlo neutro o decidere su campione qualsiasi tipo di variazione cromatica vogliate realizzare.
  3.  Per avere sempre un pavimento protetto e necessario usare un detergente specifico di manutenzione per la pulizia e annualmente applicare sul pavimento con un panno una cera liquida. 
Se desideri maggiori informazioni chiamaci al + 393483419106 oppure inviaci la richiesta tramite il form di contatto

Catalogo Maestri del Cotto

seleziona la tipologia di cotto
Vuoi Informazioni?

Invia adesso la tua richiesta.

info@maestridelcotto.it